NON IMPORTA COSA PRODUCI

FEMAP E' IL SOFTWARE
PER L'ANALISI FEA DI LIVELLO ASSOLUTO

TOCCA CON MANO

FEMAP Versione 12.0

Il software Femap™ versione 12 è il ultima versione del limitato indipendente modellazione elementi pre e postprocessore per simulazione ingegneristica e analisi.

Femap è indipendente dal CAD e può importare la geometria da tutte le principali piattaforme CAD supportando la maggior parte dei formati CAD. Femap funziona anche in combinazione con un’ampia varietà di solutori a elementi finiti, inclusi NX ™ Nastran® leader del settore Software.

La versione 12 di Femap fornisce un elevato numero aggiornamenti sulla visualizzazione interattiva e interfaccia utente (UI) che migliorano la facilità d’uso così come funzionalità di pre-elaborazione e post elaborazione della geometria con supporto esteso del solutore.

Le nuove funzionalità della soluzione includono il supporto per le analisi non nonlineari multi-step di NX Nastran e l’ottimizzazione della topologia con funzionalità estese di ottimizzazione del design.

Benefici

•Controllo interattivo e visualizzazione del modello più chiari
•Flussi di lavoro migliorati e strumenti di modellazione migliorati
•Gamma estesa di applicazioni di simulazione

Caratteristiche

•Aggiornamenti alla visualizzazione e all’interfaccia utente
•Funzionalità estese di pre-elaborazione e post-elaborazione degli strumenti
•Supporto per nuove sequenze di soluzioni con solutore

Funzionalità

Aggiornamenti della user interface

La prima cosa che si nota all’avvio di Femap versione 12 è l’aspetto aggiornato dell’interfaccia utente. L’aspetto di Femap aggiornato è evidente, con nuovi schemi di colori che offrono una migliore visualizzazione su schermi di grandi dimensioni e monitor ad alta risoluzione. Anche i riquadri e le finestre di dialogo sono stati aggiornati e standardizzati per riflettere il modello di controllo e comportamento dell’ultima versione di Windows, migliorando l’esperienza dell’utente e fornendo un aspetto più pulito al software.

La versione 12 di Femap consente di spostare e riposizionare interattivamente entità di schermate grafiche compresi titoli, assi e la legenda del contorno semplicemente usando il mouse. È possibile selezionare e modificare l’orientamento desiderato per visualizzare il modello direttamente dai nuovi assi della vista cubo, selezionando le facce, i bordi o angoli. Nella legenda del profilo è possibile impostare le quantità massima e minima direttamente, varia il numero di livelli visualizzati e opzionalmente imposta i livelli in modo uniforme o discreto.

Miglioramenti della visualizzazione

I miglioramenti della visualizzazione includono nuova caratteristica e linee silhouette che delineare le caratteristiche del modello degli elementi finiti (FE) per facilitare la visualizzazione del modello. caratteristica
le linee mostrano bordi netti mentre le linee silhouette evidenziano le aree curve dove il modello scompare dalla vista. La feature e le linee silhouette sono basate su mesh e il display è controllato da un angolo di interruzione modificabile dall’utente.

Performance grafiche migliorate

La versione 12 offre ora una nuova preferenza grafica “migliore possibile” che esamina l’hardware grafico disponibile e imposta automaticamente una configurazione che offre le migliori prestazioni grafiche.

Visualizzazione
e User Interface

FemapUI-min

Miglioramenti nelle geometrie

Cucitura geometrica

Un nuovo algoritmo di cucitura geometrica introdotto nella versione 12 migliora le prestazioni e il metodo con cui le superfici composite sono collegate tra loro. Questo algoritmo, che utilizza l’elaborazione multi-body controllata da una tolleranza, rende molto più facile combinare superfici e superfici composite, con bordi e spazi sovrapposti, in un unico comando per creare una geometria completamente connessa pronta per la mesh.

La gestione della geometria combinata di curve e superfici si estende anche alle operazioni booleane, in cui la geometria dell’interfacciamento viene ricombinata e aggiornata automaticamente in base all’operazione intrapresa. Le curve e le superfici combinate e al contorno vengono preservate durante le operazioni solide e viene creata una nuova geometria combinata come richiesto per mantenere la topologia geometrica

La prima cosa che si nota all’avvio di Femap versione 12 è l’aspetto aggiornato dell’interfaccia utente. L’aspetto di Femap aggiornato è evidente, con nuovi schemi di colori che offrono una migliore visualizzazione su schermi di grandi dimensioni e monitor ad alta risoluzione. Anche i riquadri e le finestre di dialogo sono stati aggiornati e standardizzati per riflettere il modello di controllo e comportamento dell’ultima versione di Windows, migliorando l’esperienza dell’utente e fornendo un aspetto più pulito al software.

La versione 12 di Femap consente di spostare e riposizionare interattivamente entità di schermate grafiche compresi titoli, assi e la legenda del contorno semplicemente usando il mouse. È possibile selezionare e modificare l’orientamento desiderato per visualizzare il modello direttamente dai nuovi assi della vista cubo, selezionando le facce, i bordi o angoli. Nella legenda del profilo è possibile impostare le quantità massima e minima direttamente, varia il numero di livelli visualizzati e opzionalmente imposta i livelli in modo uniforme o discreto.

Superficie attraverso curve

I miglioramenti della geometria includono un opzione di connessione di superficie curva-curva migliorata che estende la precedente metodo di connessione governato di aggiungendo le opzioni tangente alla superficie e vettoriale.

Miglioramento delle prestazioni

La funzionalità di rimozione delle feature è stata migliorata per massimizzare le prestazioni, ed è ora più di 30 volte più veloce.

Cucitura geometrica

Un nuovo algoritmo di cucitura geometrica introdotto nella versione 12 migliora le prestazioni e il metodo con cui le superfici composite sono collegate tra loro. Questo algoritmo, che utilizza l’elaborazione multi-body controllata da una tolleranza, rende molto più facile combinare superfici e superfici composite, con bordi e spazi sovrapposti, in un unico comando per creare una geometria completamente connessa pronta per la mesh.

La gestione della geometria combinata di curve e superfici si estende anche alle operazioni booleane, in cui la geometria dell’interfacciamento viene ricombinata e aggiornata automaticamente in base all’operazione intrapresa. Le curve e le superfici combinate e al contorno vengono preservate durante le operazioni solide e viene creata una nuova geometria combinata come richiesto per mantenere la topologia geometrica.

Allineamento di superficie

La versione 12 di Femap introduce un nuovo comando di allineamento della superficie in grado di ovviare al disallineamento della geometria che potrebbe verificarsi, ad esempio quando si combinano superfici periodiche con dati importati da vari sistemi CAD. L’allineamento della geometria prima della mesh minimizza la creazione di bordi corti dirompenti e facilita la generazione di una buona rete di elementi finiti. Il comando di allineamento della superficie include anche un metodo di allineamento automatico che può essere applicato a tutti oa un numero di superfici selezionate.

Meshing Toolbox

Gli strumenti di miglioramento della mesh di rondelle e cuscinetti si estendono ora all’elemento solido (hexa e tetra) così come ai modelli di elementi planari. Inoltre, lo strumento rondella può ora modificare la mesh attorno ai fori non circolari, compresi i ritagli con angoli acuti, per creare la migliore mesh possibile attorno a ogni ritaglio.

Aggiornato il comando copia e sposta

I metodi per copiare o spostare la geometria con i dati FE associati (o viceversa) sono molto più semplici nella versione 12 e possono essere eseguiti con un solo comando. È possibile copiare, ruotare o riflettere la geometria con la mesh associata con le opzioni per includere anche carichi, vincoli, connessioni e regioni. Inoltre, è possibile copiare utilizzando un pattern, creare più ripetizioni, utilizzare la funzionalità di ripetizione automatica e sono disponibili ulteriori controlli per le opzioni di numerazione dei blocchi e degli offset.

Mirino per la ricerca della mediana

Ora è possibile determinare automaticamente la mediana di una struttura a fascio solido, semplificando la modellazione mediante elementi a fascio 1D. Durante l’esecuzione di questo comando, i materiali possono essere basati sugli attributi solidi originali o essere creati di nuovo. Le opzioni di selezione della geometria includono curve, solidi e tubi e le sezioni trasversali appropriate vengono calcolate automaticamente.

Miglioramenti nella mappatura dei dati

Un metodo basato su criteri per mappare l’output del modello sugli elementi per creare una definizione di carico è ora disponibile nella versione 12. Un’opzione di criteri è disponibile anche quando si definisce una superficie di dati della mappa di output nell’editor della superficie dati.

Diagrammi di valori discreti

È inoltre possibile creare grafici a colori a valore discreto in base a un valore o intervallo di valori di elementi, inclusi ID entità, materiali e proprietà.

Editor di punti mesh

Nella versione 12 si ha accesso a una nuova funzionalità di editor di punti mesh, con la quale è possibile specificare i punti duri sulla geometria che si desidera vengano visualizzati come nodi in qualsiasi mesh generata successivamente utilizzando tale geometria. Quando crei punti duri, appariranno nell’editor di punti mesh in una disposizione tabulare, e saranno evidenti sul modello e identificabili tramite un nuovo simbolo di punto mesh.

Entità coesive

A supporto delle nuove funzionalità non lineari multi-step nelle sequenze di soluzioni NX Nastran 401 e 402, Femap versione 12 aggiunge il supporto per entità coesive inclusi elementi, proprietà e materiali, oltre a una nuova funzione di mesh coesiva che inserisce uno strato di elementi coesivi in una posizione di divisione definita dall’utente.

Miglioramenti
nel Pre-processing

2Siemens-PLM-Femap-version-12-fs-71987-A7_tcm27-41336

Miglioramenti
nel Post-processing

Siemens-PLM-Femap-version-12-fs-71987-A7_tcm27-41336

Criteri dinamici

È possibile modificare in modo interattivo i limiti dei criteri utilizzando una barra di scorrimento per creare grafici di criteri dinamici e, facoltativamente, visualizzare etichette di criteri e / o utilizzare il valore assoluto del vettore di output selezionato per visualizzare l’output dei risultati.

Generatore Report

È disponibile un generatore di report controllato da una finestra di dialogo che consente a Femap di interagire direttamente con Microsoft Word per creare senza problemi un report di analisi del file di modello corrente. È possibile controllare il contenuto del report attraverso le schede nella finestra di dialogo del generatore di report, tra cui:
•Informazioni generali come nome dell’analista, azienda, organizzazione e descrizione
•Entità da includere come carichi, vincoli, risultati, gruppi, connessioni, layout, ecc.
•Immagini da includere, con il controllo delle visualizzazioni e della formattazione dell’immagine

Supporto ai solutori

Gli aggiornamenti del Solutore includono il supporto per soluzioni non lineari multi-step, una nuova capacità di ottimizzazione della topologia, estensioni all’ottimizzazione del design, oltre a numerosi miglioramenti all’interfaccia del risolutore ANSYS®.

Soluzioni non lineari multi-step

Le sequenze di soluzioni NX Nastran SOL 401 e SOL 402 sono ora supportate in Femap versione 12, consentendo di eseguire analisi non lineari multi-step utilizzando il  più flessibile controllo di analisi basato su sotto-processi di queste soluzioni.

SOL 401 è il solutore non lineare multi-step in cui i sottoprocessi possono essere dipendenti o indipendenti dalla sottoprocesso precedente e dove è possibile modificare il tipo di analisi in un sottoprocesso. Con questo approccio è possibile definire sottprocessi di precarico lineare, non lineare, modale e di bullone per creare una soluzione combinata nel gestore di analisi.

SOL 402 è il solutore non lineare multi-step con cinematica, che ha flussi di lavoro simili e combina i vantaggi delle sequenze di soluzioni 401 e 601. Entrambe le soluzioni supportano un’ampia varietà di elementi e tipi di materiale.

Ottimizzazione del design

La sequenza di soluzioni di ottimizzazione del design, SOL 200, è stata aggiornata per migliorare la facilità d’uso e estendere il supporto per le funzionalità di NX Nastran. È ora possibile impostare più studi di progettazione all’interno di un singolo modello utilizzando il gestore analisi. I tipi di soluzione supportati sono stati ampliati per includere la risposta in frequenza, il modello transitorio e l’aeroelasticità costante, e per ogni sottoprocesso possono essere definite sequenze di soluzioni diverse. Inoltre, il supporto per le variabili di progettazione, le relazioni, le risposte e i vincoli è stato notevolmente migliorato.

Ottimizzazione Topologica

La sequenza di soluzioni SOL 200 include anche l’ottimizzazione della topologia ed è supportata da Femap versione 12. Si noti, tuttavia, che la capacità di ottimizzazione della topologia in NX Nastran è prevista per l’anteprima solo in questa versione. Le sequenze di soluzioni compatibili includono statica, modalità, instabilità lineare, frequenza modale e transiente. Sono supportati anche una varietà di tipi di elementi 2D e 3D e il supporto per i vincoli di produzione. È inoltre possibile esportare la geometria finale, in base all’uscita di densità di massa normalizzata, in formato STL.

 

WEBINAR ON-DEMAND | Realizzare innovazioni aerodinamiche per veicoli elettrici

Come utilizzare la simulazione CFD per ottenere un coefficiente di resistenza 0,19 L'ascesa dei veicoli elettrici ha portato a un nuovo fenomeno e l'ansia da portata sembra emergere come una delle più critiche. I veicoli elettrici tendono ad avere una gamma di trasmissione più breve rispetto alla catena cinematica convenzionale e la ricarica richiede più tempo rispetto al rifornimento di gas.

Desideri FEMAP?

Scopri come ottenerlo