NON IMPORTA COSA PRODUCI

FEMAP E' IL SOFTWARE
PER L'ANALISI FEA DI LIVELLO ASSOLUTO

BROCHURE

FEMAP Versione 2019.1

Il software Simcenter Femap™ versione 2019.1 è il ultima versione del limitato indipendente modellazione elementi pre e postprocessore per simulazione ingegneristica e analisi.

Femap è indipendente dal CAD e può importare la geometria da tutte le principali piattaforme CAD supportando la maggior parte dei formati CAD. Femap funziona anche in combinazione con un’ampia varietà di solutori a elementi finiti, inclusi NX ™ Nastran® leader del settore Software.

La versione 2019.1 di Femap fornisce nuove funzionalità e aggiornamenti su:

  • UI and visualization
  • Preprocessing
  • Meshing
  • Solver support
  • Postprocessing
  • Miscellaneous
  • Future projects

Funzionalità

Selezione entità

I metodi di selezione delle entità sono stati migliorati per consentire di selezionare solo da quelle entità che sono visibili sullo schermo al momento della selezione, utilizzando il nuovo pulsante Seleziona icona visibile nella finestra di dialogo Selezione entità. Inoltre, gli elementi possono essere selezionati in base a un riferimento a un nodo di orientamento. Queste aggiunte migliorano l’attuale gamma di strumenti disponibili rendendo la selezione delle entità più versatile e flessibile. Probabilmente noterai anche che sono stati ampliati i campi ID nella selezione dell’entità e altre finestre di dialogo in Femap .

Vettore precedente

Femap 2019.1 include la capacità di richiamare un vettore precedentemente definito in qualsiasi operazione che richiede la creazione di una definizione di direzione vettoriale. L’accesso a dati precedentemente definiti come questo accelera il processo di creazione del modello migliorando la produttività.

Individua Info Modello

Un nuovo bottone “individua nel modello” viene aggiunto come  nuova modalità di selezione dalla barra degli strumenti del selettore che evidenzia l’entità selezionata (Solid, Csys, Property, Material o Layup) nell’albero Info modello. Ciò semplifica l’individuazione dell’oggetto selezionato nell’albero Info Modello, quando nel modello sono presenti molti elementi di quel tipo.

Anteprima di ModFem e Suggerimenti

Anche prima dell’avvio di Femap, in Esplora file, sarete in grado di visualizzare in anteprima l’immagine del modello di file modfem e, tramite tooltip, rivedere le statistiche di base del modello tra cui versione, dimensioni, data di salvataggio e numeri di entità FE e geometria. Questo ti aiuta a individuare e selezionare il modello che desideri in precedenza, senza dover prima avviare Femap.

Visualizzazione
e User Interface

ModfemPreview_03_300x-

Miglioramenti nel
Pre-processing

Sistemi di coordinate di materiali solidi

Femap 2019.1 ora supporta il sistema di definizione delle coordinate del materiale solido Nastran sugli elementi, che consente a ciascun elemento di fare riferimento a un ID di sistema di coordinate separato. Viene inoltre aggiunto il supporto per la lettura e la scrittura dell’entità ID del sistema di coordinate dell’elemento solido (MATCID).

Librerie

La versione 2019.1 aggiunge una maggiore flessibilità all’uso delle librerie per salvare e caricare i dati di modellazione compresi materiali e proprietà. Oltre alle librerie standard Femap, ora puoi creare le tue librerie personali in una directory a tua scelta, anziché nella directory di installazione. Inoltre, è possibile definire una libreria che può essere condivisa con altri utenti: il percorso della libreria condivisa è impostato nella finestra di dialogo Preferenze file.

LBC e propagazione di dati solidi con suddivisione geometrica

Qualsiasi definizione esistente basata su geometria di carichi, vincoli o regioni verrà automaticamente propagata durante le operazioni di divisione geometrica. Pertanto, viene mantenuto l’intento originale della definizione LBC che elimina qualsiasi necessità di ricostruire le definizioni dopo la divisione, facilitando l’impostazione del modello.

Per le entità solide, tutti i dati solidi vengono mantenuti anche dopo le operazioni di taglio della geometria. Tutte le definizioni di carichi, vincoli, regioni, colori, livelli e attributi solidi vengono completamente propagate.

Questi miglioramenti aggiungono inoltre flessibilità ai flussi di lavoro di impostazione del modello, rendendo questi tipi di operazioni indipendenti dall’ordine.

Forza del cuscinetto e coppia sulla curva

Sono ora disponibili nuove forze di cuscinetto e coppia sui comandi di curva che sono simili alla forza di cuscinetto o ai comandi di superficie disponibili in precedenza.

Proiezione di punti e nodi

I comandi di proiezione di punti e nodi offrono nuove opzioni per proiettare quelle entità radialmente attorno a un asse e in modo sferico attorno a un punto.

Sposta elementi, facce e bordi degli elementi

Nel comando mesh sweep c’è una nuova opzione per spazzare lungo i bordi degli elementi. I bordi dell’elemento formano un percorso per l’operazione di sweep che agisce su un numero di elementi selezionati o facce di un elemento. È richiesta solo una selezione di spigolo di un singolo elemento e l’operazione di scorrimento continua fino a quando non si ricollega a se stessa (attorno a una struttura circolare, ad esempio) o viene raggiunta una fine. C’è anche un’opzione per specificare un nodo di stop. Man mano che gli elementi vengono trascinati, la mesh si trasforma per mantenere una corrispondenza con i bordi della mesh esistenti. Oltre a spazzare piastre e solide facce per creare solidi, i bordi degli elementi e le travi possono anche essere spazzati per creare lastre 2D.

Transizioni di elementi da Hexa a tetra piramide

Femap v2019.1 ora può generare automaticamente elementi piramidali per la transizione tra gli elementi hexa e tetra in una mesh solida. Per facilitare questa operazione, sono disponibili anche nuove selezioni per la corrispondenza dei nodi e un’opzione per selezionare aree aggiuntive per creare elementi piramidali.

Oltre a creare automaticamente una transizione mesh, Femap v2019.1 gestirà anche la connessione dei nodi tra gli elementi hexa lineari e gli elementi tetra parabolici rimuovendo i nodi della parte mediana laddove appropriato per garantire la corretta connettività degli elementi.

In sostanza, è possibile utilizzare le piramidi per passare da qualsiasi mesh quadrata di superficie alla transizione verso una mesh tetra solida. Utilizzando questo approccio, è anche possibile definire all’interno di un solido delle regioni capaci di mesh esagonale contenute che servano a ridurre il numero di gradi di libertà nel modello.

Strumenti di collegamento misti lineari a elementi parabolici

Disponibile anche in v2019.1 è uno strumento per connettere elementi misti lineari e parabolici. Il nodo midside sull’elemento parabolico può essere rimosso per connettere gli elementi insieme. In alternativa, un nodo medio può essere aggiunto all’elemento lineare per effettuare la connessione. Lo strumento funziona con elementi shell e mesh miste comprendenti fasci, gusci e solidi.

Nuove opzioni di estrusione degli elementi

Sono state aggiunte nuove opzioni per ampliare le capacità di estrusione per gli elementi di shell.
• Estrusioni di elementi lungo le normali degli elementi alle superfici per creare elementi solidi dalle lastre originali alle superfici geometriche selezionate
• Estrudi elementi shell in entrambe le direzioni contemporaneamente per creare elementi solidi su entrambi i lati delle lastre originali

Miglioramenti
nel Meshing

ElemSweep_05_300x-

Supporto del solutore

Siemens-PLM-Femap-version-12-fs-71987-A7_tcm27-41336

Miglioramenti di Simcenter Nastran

Nuovi tipi di sottocasi sono stati introdotti nelle sequenze di soluzioni non lineari multistadio SOL 401 e SOL 402 tra cui la dinamica non lineare, i metodi di deformazione lineare e di lunghezza arco nella statica. I precarichi dei bulloni possono ora essere modellati utilizzando elementi a fascio 1D e ora è disponibile il supporto per le proprietà degli elementi compositi stratificati PCOMP e PCOMPG. Inoltre, sono stati apportati vari miglioramenti per migliorare la robustezza della modellazione dei contatti.

Sono stati inoltre completati numerosi miglioramenti delle prestazioni, tra cui:
•Vari miglioramenti numerici alle soluzioni del metodo Lanczos del dominio ricorsivo (RDMODES)
•Shared memory parallel (SMP) ora si estende per includere le operazioni del modulo EMA (Element Matrix Assembly)
•Selezione automatica dei miglioramenti numerici della risposta in frequenza

La versione di Femap v2019.1 include Simcenter Nastran v2019.1.

Miglioramenti di Nastran

L’ottimizzazione del progetto SOL 200 ora supporta l’analisi della risposta in frequenza con l’impostazione dell’analisi simile a statica e modale.

Ora è supportata la voce di controllo case STATSUB che seleziona la soluzione statica da utilizzare per determinare la rigidità differenziale per le analisi di instabilità. All’interno della sequenza di soluzioni di instabilità lineare SOL 105, è possibile definire più sottocasi che includono voci STATSUB, fornendo una maggiore flessibilità con l’impostazione del caso di analisi.

Traduttore Ansys

Ulteriore supporto è stato aggiunto a v2019.1 per leggere e scrivere definizioni di pressione non normali, tra cui SURF153, SURF154 e SURF156.

Beam preload (PRETS179) e Solid Preload (PSMESH) sono ora supportati e scritti come ANSYS SLOAD.

Per l’analisi delle vibrazioni casuali, il supporto di lettura / scrittura viene aggiunto per vari comandi tra cui SPOPT, PSDUNIT, PSDFRQ, PSDVAL, PFACT e PSDCOM.

È stato aggiunto il controllo di uscita KEYOPT (8) per laminati e laminati solidi.

Traduttore Abaqus

È ora possibile specificare le opzioni termiche per gli elementi gap e contattare tramite il pulsante termico Abaqus che consente di modificare una proprietà gap o di connessione.

Guarda il video qui sotto per vedere la nuova funzionalità di Nastran STATSUB in Femap versione 2019.1.

Profili di contorno

Sono ora disponibili nuove opzioni di tracciato del contorno per visualizzare modelli con risultati parziali, come forze di contatto e sollecitazioni. In precedenza tutti gli elementi erano contornati con un valore pari a zero applicato a tutti i nodi senza risultati.

Lista per l'output formattato

I precedenti comandi di elenco di output standard e formattati sono stati consolidati in un unico comando in v2019.1. Quando viene elencato l’output formattato, è possibile selezionare un formato di output da una libreria personale condivisa o standard di Femap o selezionare un formato personalizzato.

Dislocamenti mesh aerodinamici

Femap 2019.1 ora consente di visualizzare spostamenti di mesh aerodinamici da un’analisi flutter.

Miglioramenti
nel PostProcessing

 

WEBINAR ON-DEMAND | Realizzare innovazioni aerodinamiche per veicoli elettrici

Come utilizzare la simulazione CFD per ottenere un coefficiente di resistenza 0,19

Desideri FEMAP?

Scopri come ottenerlo